5 idee per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua.

Riciclare gli avanzi delle uova di cioccolato - www.finedininglovers.it
Ci risiamo, anche quest'anno i miei bimbi hanno ricevuto due uova di Pasqua a testa (senza contare i vari cioccolatini) e ora abbiamo la casa piena di cioccolato... e, prima che lo divori tutto io, ho pensato a qualche idea per riciclare questa bontà.

La prima è davvero la più semplice: conservare il cioccolato per utilizzarlo durante l'anno per la preparazione di torte o biscotti. Basta mettere i pezzetti di cioccolato in un contenitore o in un sacchetto e conservarli in freezer. Lo scorso anno ho fatto proprio così e l'ho utilizzato a piccoli pezzetti nei biscotti che ogni tanto preparo.

Un'idea altrettanto veloce è la fonduta

La fonduta di cioccolato - www.finedininglovers.it

Basta far sciogliere a bagnomaria il cioccolato, travasarlo in una ciotola e immergere della frutta a piacere e gustarvi questo mix del caldo del cioccolato cioccolato e del fresco della frutta. Potete far asciugare la frutta ricoperta di cioccolato e servirla come dessert. Guarda la mia ricetta per preparare le fragole ricoperte di cioccolato

Fragole ricoperte di cioccolato - La bella tartaruga

In alternativa, preparate della polvere di cioccolato da sciogliere nel latte (come ce ne sono tante in vendita nei supermercati). Questa versione sarà però più sana e senza conservanti. Ci propone la sua ricetta natural-mente-stefy: frullare ben bene 80 gr di cioccolato, 4 cucchiai di fecola di patate, 2 cucchiai di zucchero di canna integrale e 1 cucchiaio di cacao amaro.
Il risultato renderà felici sia i bambini che i grandi golosi!

Polvere di cioccolato da sciogliere nel latte 

Ora vi propongo una ricetta classica, che tutti nella vita hanno mangiato: la crema di nocciole e cioccolato... il risultato sarà, anche in questo caso, molto più genuino dei classici preparati industriali che si trovano sugli scaffali dei supermercati! 
La ricetta l'ho trovata su www.nonsprecare.it: frullare 1/2 tazza di zucchero integrale di canna fino a renderlo impalpabile, aggiungere 1/2 tazza di nocciole spellate e continuare a frullare per altri 5 minuti circa, fino a quando non otterrete una crema. Unite poco alla volta 300 gr di cioccolato fondente e un bicchiere scarso di latte scremato o di mandorla.
Ora mettete la crema così ottenuta in una ciotola e fatela cuocere a bagnomaria per 20 minuti circa continuando a mescolare. Ora non vi resta che lasciarla raffreddare e mettere in un vasetto!

Crema di cioccolato e nocciole fai da te.

E per finire, sullo stesso sito ho trovato la ricetta per preparare dei cioccolatini. Tutto quello che vi serve é: 250 gr di cioccolato e 12 gr di panna per dolci. Basta scaldare a bagnomaria il cioccolato e la panna, lasciare addensare e versare il tutto negli stampi per cioccolatini o, in alternativa, negli stampi del ghiaccio. Volendo potete decorare a piacere.

Cioccolatini fatti in casa riciclando il cioccolato avanzato.

Che dire... Sarà che io sono super golosa e quindi non vedo l'ora di provare tutte queste ricette! Ora vado subito in cucina!